Assegno di divorzio e nuove convivenze

assegno di divorzio in caso di nuove convivenzeNuova sentenza della Cassazione sull’assegno di divorzio.

La Cassazione si è di nuovo pronunciata (sentenza n. 12879/2017). Quando l’ex coniuge che percepisce un assegno di divorzio instaura una nuova convivenza stabile, perde il diritto a tale assegno. Questo anche se il suo nuovo compagno non ha i mezzi per fornirle assistenza materiale.

Viene quindi abbandonato, almeno per il momento, l’orientamento secondo cui la cessazione dell’erogazione dell’assegno di divorzio era subordinata alla necessità di mantenere un tenore di vita similare a quello goduto in costanza di matrimonio.

Insomma, il nuovo convivente doveva avere i mezzi necessari per garantire alla compagna, ex coniuge titolare dell’assegno, un tenore di vita adeguato, solo in questo caso l’assegno da parte dell’ex marito poteva venir meno.

Anche questa sentenza sta a significare una differente modalità di regolare i rapporti economici tra gli ex coniugi

Avv. Simona Napolitani
presidente Codice Donna